Roma – Napoli – Milano – Torino – Bologna – Catania                          EnIt

Circa admin

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora admin ha creato 63 post nel blog.

04-20-16

Licenziamento per g.m.o.: nuovi orientamenti sulla ripartizione dell’onere della prova

2021-11-17T15:42:28+00:00Categorie: Lavoro|

Con sentenza del 22 marzo 2016, n. 5592, la Corte di Cassazione ha precisato che resta onere del datore di lavoro di provare l’impossibilità del repechage, anche in assenza di una specifica deduzione di diversa utilizzazione da parte del lavoratore. La Corte di Cassazione non ritiene più di condividere il precedente orientamento giurisprudenziale, fondato sulla [...]

03-21-16

Nel pubblico impiego la violazione della disciplina sul contratto a termine determina conseguenze di natura esclusivamente risarcitoria

2021-11-17T16:23:37+00:00Categorie: Uncategorized|

Le Sezioni Unite della Suprema Corte, con la sentenza n. 5072 del 15 marzo 2016, sono intervenute in materia di abuso dei contratti a termine nel pubblico impiego. Con due separati ricorsi, è stato adito il Tribunale di Genova per richiedere: i) l’accertamento dell’illegittimità del termine apposto ai contratti di lavoro intercorsi con un’azienda ospedaliera; [...]

Nuove modalità di comunicazione delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali

2021-11-17T16:25:05+00:00Categorie: Lavoro|Tag: |

Con il Decreto Ministeriale 15 dicembre 2015 – e in attuazione a quanto previsto dall’art. 26 del D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 – sono stati definiti il modulo e la nuova procedura “telematica” di convalida delle dimissioni e delle risoluzioni consensuali che entrerà in vigore dal 12 marzo 2016. Con la circolare n. [...]

02-29-16

Circolare del Ministero del Lavoro in tema di ammortizzatori sociali in deroga

2021-11-17T16:33:24+00:00Categorie: Governo|Tag: |

Con la Circolare del 2 febbraio 2016, n. 4, avente a oggetto: “Normativa in materia di ammortizzatori sociali in deroga – D.Lgs n. 148 del 14 settembre 2015; Legge n. 208 del 28 dicembre 2015 e Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze n. [...]

Il permesso per lutto familiare “sospende le ferie”

2021-11-17T16:31:39+00:00Categorie: Lavoro|Tag: , |

La normativa sui congedi parentali introdotta dalla Legge 8 marzo 2000, n. 53, ed in particolare sul diritto del lavoratore al permesso retribuito “in caso di decesso o di documentata grave infermità del coniuge o di un parente entro il secondo grado”, non ha disciplinato l’ipotesi di sovrapposizione di differenti cause sospensive del rapporto quali [...]

La prestazione lavorativa stressante e le disfunzioni organizzative non bastano a integrare il mobbing

2021-11-17T16:30:18+00:00Categorie: Lavoro|Tag: , |

Con la sentenza del 15 febbraio 2016, n. 29290, la Suprema Corte, sezione lavoro, ha respinto la richiesta di risarcimento avanzata nei confronti del Ministero della Giustizia, da una dipendente (di una Casa Circondariale) che si doleva delle precarie condizioni lavorative in cui era costretta a prestare la propria attività lavorativa, oltre che di una [...]

Lavoro autonomo e smart working: Consiglio dei Ministri approva il nuovo testo del Disegno di legge

2021-11-17T16:26:48+00:00Categorie: Governo, Lavoro, Uncategorized|Tag: , |

In data 28 gennaio 2016, è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge, collegato alla Legge di Stabilità 2016 e recante, “Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato”. Il testo del Decreto affronta due temi [...]

12-01-15

Se il lavoratore è ancora in servizio è nulla la rinuncia alla liquidazione (futura) del TFR

2021-11-17T16:34:24+00:00Categorie: Lavoro|Tag: , |

Con la recente sentenza dell’11 novembre 2015, n. 23087, la Suprema Corte si è pronunciata in merito alla individuazione dell’effettivo “momento” in cui il diritto alla liquidazione del TFR diviene disponibile per il lavoratore. La Sezione Lavoro della Corte di Cassazione ha sancito che: “Il diritto alla liquidazione del trattamento di fine rapporto del lavoratore [...]

11-20-15

Il rifiuto del lavoratore a ridurre il proprio orario di lavoro non costituisce giustificato motivo di licenziamento

2021-11-17T16:36:35+00:00Categorie: Lavoro|Tag: |

Con la sentenza del 27 ottobre 2015, n. 21875, la Suprema Corte si è nuovamente espressa sulla legittimità della scelta del datore di lavoro di licenziare un lavoratore nell’ipotesi in cui, quest’ultimo, non aderisca alla proposta di riduzione dell’orario di lavoro. L’arresto della Suprema Corte ha precisato che “il datore di lavoro che licenzi il [...]

Torna in cima